“ALMOST BLUE” Sinestesia con il Pittore Roberto Matarazzo

502

1488578_1443577189187964_1587804693_n

502

[Almost Blue]
E’ quasi blu quest’alba che mi gratta gli angoli sporgenti.
Il castello, dormiente,dalle vetrate nebbiose mi saluta.
Sembra immobile, ma pulsa di cuori congelati.
Anime affamate d’amore e vestite di dolore.
Sulle labbra il gusto del caffè e dei baci mai dati.

[Almost Blue]
E’ quasi blu l’odore del sangue nei ricordi.
Amalgama d’erba verde bagnata e di giallo
sole violato.
Mi manca il mare e il respirare delle barche
Ho poche ali con le quali volare, ma forse per domani bastano.

[Almost Blue]
E’ quasi blu, che forse tra un attimo si muore per sempre.
E’ così semplice da dire che sembra una canzoncina per bambini.
Tornerò da te e avrò un po’ di silenzio da smaltire,
assieme a sogni che sono la mia sola compagnia.
Granitica solitudine.

[Almost Blu]
E’ tutto quasi blu, che sembra immacolato e perfetto,
rendendo affilata la nostalgia che mi spinge a camminare.
E mi perdo un attimo tra volute di fumo.
Serafico mortale abbraccio.

[Quasi blu]
Come le stele dei miei palmi crocifissi,
anelli di congiunzione tra la mia labile gioia,
e la fottuta mia disperazione.
Così Blu da sembrare Nero.

**********

“Dalle infinite suggestioni che la Lirica dell’Amica Emma Vittoria F. Dall’Armellina possiede,
una mia lettura sinestetica dalla titolazione: “La Poeta del Blu verso il Nero. Nel Colore del Sensorio-Femmineo.”.
Nel ringraziare la Gentilissima Amica-Poeta, Emma Vittoria, per cortesia e disponibilità,
sottolineo la Sua capacità di trasmettere emozioni, emozionandosi”… Emme Erre-Roberto Matarazzo.

**********

Ripropongo “Almost Blue” affiancandola alla “suggestione pittorica” che Roberto, caro amico, mi ha riservato. Ecco che il blu si tramuta in un arcobaleno di colori. Il viola, il rosa e le infinite sfumature, di femminea natura, che esplodono nella tela, fino ad implodere negli occhi di chi sa vedere.  Ecco il fluttuare denso dei colori tuffarsi, dolcemente, nel nero che mi contraddistingue. Ecco la poesia tramutata  in arte. L’arte di Emme Erre… Artista stravagante.

http://www.robertomatarazzo.it/

502

Annunci

6 thoughts on ““ALMOST BLUE” Sinestesia con il Pittore Roberto Matarazzo

  1. Grazie a tutti.
    Con affetto e stima vi porgo i migliori Auguri di un sereno 2014.
    Auguri di Buon Anno a chi è vicino a me, a chi ormai ho perso per strada, a chi per me è stato amico prezioso che mi ha dato in dono “l’ascolto” e un sorriso o un abbraccio, a chi mi ha regalato un sogno e a chi quel sogno se lo è ripreso. Auguri a chi mi ha aiutata a crescere “dentro” e a chi mi ama ogni giorno. Auguri a chi adesso non c’è più e vorrei raggiungere per stringere ancora un attimo a me. Auguri a tutti voi che mi leggete.

    Emma.

  2. La musicalità della parola e la poesia del dipinto, trova un connubio inscindibile d’arte.

    Mia signora,
    siete riuscita a creare il miracolo. Non un semplice miracolo, però. La creazione sinestetica è veramente selettiva dell’autore che la propone.
    O colpisce nel cuore, con forza, oppure fallisce miseramente.
    La Vostra “Opera”, Almost blue, premiata giustamente e resa famosa dalla Vostra bravura e arte, diventa un’ottima cornice (e, ovviamente, viceversa) alla presentazione del quadro, da Voi inserito, del pittore Roberto Matarazzo.
    Due stili che uniscono la grande passione per “l’intenso”.

    Voi, poi, siete particolarmente sensibile a quei temi umani, sentimenti, sogni, emozioni, che sfuggono – complice l’arido quotidiano – all’attenzione dei più.

    Vorremmo sottolineare:
    Dopo quest’ultima – speciale – lettura ci sentimmo migliori dentro.
    Un grande occhio così blu da sembrare nero che, grazie alla magia pittorica e musicale della Vostra letteratura, ci fa superare il “vedere”, portandoci a guardare.

    Vi auguro, Lady Emma Vittoria, il miglior 2014 che sia sempre minore rispetto a quelli a venire.
    Cordialità

    • Grazie Ninni… sono piccoli scritti… è grazie a Voi, Milord, che questa pagina fiorisce e si rinnova.

      I poeti, come i pittori, sono animali strani. Direi notturni. Si cibano di qull’interiorità che pochi sanno vedere.

      Grazie per la stima.

      Un saluto caro. Oltre L’oltre.

      Prendetevi cura di Voi. Ovunque volino le Vostre ali stanotte.

    • Grazie Federico… no… ho il mio felice connubio con un uomo speciale… Roberto è un ottimo pittore e un buon amico… Buonaserata e spero di aver colmato la tua curiosità…

      Grazie e saluti cordiali

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

ANDREA GRUCCIA

Per informazioni - Andreagruccia@libero.it

Opinionista per caso Viola

Io amo L'Italia ,io amo L'Albania, io amo L'Europa e il mondo intero.. .siamo tutti di passaggio in questo pianeta,quindi non bisogna essere egoisti,avidi,ma bisogna essere generosi con chi è meno fortunato di noi...io dono serenità se non ho cose materiali da offrire...basta anche un sorriso ...

Dimensione Visiva Personale

.....semplicemente quello che vedo e niente più

Strinature di saggezza

Malleus Rudĭum

Marco Milone

Sito dello scrittore Marco Milone

Testi pensanti

Gli uomini sono nani che camminano sulle spalle dei giganti. E dunque, è giusto citare i giganti.

marcelo léonard

Fleeting photography

In Parte Me

" Fai della vita la tua forma d'arte, che ogni attimo possa diventar verso ed ogni giorno pagina." Questa è la mia arte. Questa è la mia storia. Questa è la mia vita. Almeno in 'parte'...

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

David Gaughran

Let's Get Digital

SchweizerKrieger

Denn was immer auf Erden besteht, besteht aus Ehre und Treue. Wer heute die alte Pflicht heute verrät, verrät auch Morgen die Neue. >>>> Die Pflege von unserer Tradition ist nicht einfach ein stures Festhalten an Altem, es ist nicht das Aufbewahren von Asche, sondern das Aufrechterhalten einer Flamme!

Extraterrestri & dintorni

UN ALTRO MONDO E' POSSIBILE

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

Marco Strano personal web site

la mia vita e i miei pensieri

Free Body Education Method

Contemporary Dance project by Damiano Fina and Maja Lauric

Neobar

"Voce mia tua chissà chiamare questo | Mia tua chissà la voce che chiamare | ventilato è suonar che ne discorre | in che pensar diciamo e siamo detti | vani smarriti soffi rauchi versi | prescritti da un voler che non si sa | disvoluto e alla mano intima incisi | segni qui divertiti disattesi | sensi descritti testi | d'altri che morti fiati | dimentichi 'n mia tua chissà la voce || Noi non ci apparteniamo È il mal de' fiori | Tutto sfiorisce in questo andar ch'è star | inavvenir | Nel sogno che non sai che ti sognare | tutto è passato senza incominciare | 'me in quest'andar ch'è stato“ – Carmelo Bene

Mauro Poggi

Fotografie e quant'altro

Mistero Risolto

falsi misteri, strani complotti, bufale, truffe e bugie

fiabeatroci

Fiabe Atroci - Blog contrario all'attualità e favorevole alla realtà

FANTASMI SVELATI

FHT FakeHuntersTeam

Il sasso nello stagno di AnGre

insistenze poetico-artistiche per (ri)connettere Cultura & Persona a cura di Angela Greco & Co.

librolandia

Con il nostro pensiero, noi creiamo giorno per giorno il mondo che ci circonda.

falconieredelbosco

al di sopra della cima degli alberi

margaretcollina

CV e altre facezie

Quaderno a righe

il blog di Livio Cotrozzi

redpoz

what I had to say, whom I had to say, I said it

Occhi da orientale

sono occhi d'ambra lucida tra palpebre di viole, sguardo limpido di aprile come quando esce il sole

BlogFriends

un diario di comunità

Roberto Chessa

live your dream

terredigusto

Itinerari enogastronomici, culturali, insoliti e misteriosi tra Sicilia e Piemonte

Riccardo D'Argento

Poesie a random

Dear Miss Fletcher

With a proper background women can do anything. (Oscar Wilde)

LA PAGINA DI NONNATUTTUA

La strada giusta è quel sentiero che parte dal Cuore e arriva ovunque

Quella che il bruco chiama fine del mondo, il maestro chiama farfalla(Massima Zen)

"What the caterpillar calls the end of the world, the master calls a butterfly."(Richard Bach, from"Illusions") *-* This blog is about "Rari nantes in gurgite vasto"(Virgilio, Eneide)

i discutibili

perpetual beta

Damiano Fina | Performance Artist and Butoh Dancer

FÜYA is the Integral Body Method by Damiano Fina.

MAGHETTA - Iaia Guardo

Food, Drawings, Life and Dreams

Marco Monteverdi

Parole di Luce, Suoni e Immagini di Pace

Versi in rima sciolta...

Versi che dipingono la natura e non solo...

jalesh

Just another WordPress.com site

VITA DA REPORTER

Nessuno di noi è un eroe nè ha la vocazione di diventarlo. Si va in guerra, sembra banale, come si va in qualsiasi altra parte del mondo a “raccontare”: può essere una festa e può essere l’inferno. La cosa strana è che continuiamo a sentirci dei privilegiati, solo per il fatto di stare in mezzo all’evento, occhi e anima di tutti gli altri. Molti purtroppo pagano la grande curiosità, questa voglia di capire. [Pino Scaccia]

Acid Camera

veleni & veleni

assolocorale

dum fata sinunt vivite laeti

orofiorentino

La verità prima di tutto

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: